eBook - Guida all'acquisto dell'orologio

Orologi impermeabili e non, orologi subacquei

L'impermeabilità

Accennata più volte, è finalmente giunto il momento di parlarne in modo approfondito.
Il tema è assai importante: l'impermeabilità degli orologi, ossia la tenuta stagna della cassa.
Prima di effettuare l'eventualmente acquisto, valutate attentamente quest'aspetto, per non incappare in un acquisto sconveniente!

Orologi non impermeabili

L'umidità e altri agenti esterni entrano facilmente nella cassa, portando ad un repentino invecchiamento della lubrificazione.
Per questo motivo gli orologi non impermeabili vanno revisionati almeno ogni due anni.

Orologi impermeabili

Gli orologi impermeabili si riconoscono dall'indicazione "water resistant" e dalle atmosfere (ad esempio "5 ATM").
Ma cosa stanno ad indicare? La risposta a questa domanda è la chiave per una scelta consapevole d'impermeabilità!
Il numero di atmosfere, indica a che pressione è stata testata la cassa.
Questa è la risposta ma adesso bisogna capirla!

"5 ATM sta a significare che l'orologio può supportare una pressione di 5 atmosfere, ovvero quella esistente a 50 metri di profondità sotto il livello dell'acqua; quindi quando vado al mare posso arrivare fino a quella profondità."
Questo è quello che pensano molti, ma
NON È ASSOLUTAMENTE VERO!

I test effettuati non tengono in considerazione fattori che si verificano nell'uso quotidiano.
Basti pensare al teorema di Bernoulli, al sottovuoto che si forma nell'orologio con il calore, alla durata dell'evento stesso, agli urti, ...
In realtà questi test sono fatti a temperatura costante, con graduale aggiunta di pressione, compiuti subito dopo l'assemblaggio.
In più, ogni fabbrica si auto-disciplina, stabilendo come fare i test.
Questo tipo d'impermeabilità permette di aumentare il tempo fra una revisione e l'altra (fino a 5 anni); in quanto gli oli vengono protetti maggiormente dagli agenti esterni.

Orologi subacquei

Questi hanno una tenuta maggiore degli impermeabili, in quanto devono seguire precise norme e superare test specifici per definirsi tali.
Hanno comunemente fondello, corona ed eventuali pulsanti chiusi a vite.
Resistere come minimo alla pressione di 10 atmosfere (sono indicati con diciture come "diver" o "plounger").

Questi sono gli articoli che consigliamo di leggere se siete interessati a questo tipo d'orologio, in ogni caso sono ottimi anche per un approfondimento generale:
Gli orologi subacquei e la norma ISO 6425
Le 10 domande che si devono porre i sub prima di acquistare un orologio

Da sapere

Fino ad ora abbiamo considerato gli "orologi nuovi di fabbrica".
Ma gli "orologi nuovi di negozio"? Cioè quelli rimasti per molto tempo (anni) fermi in vetrina sotto le luci, rimangono sempre con le stesse caratteristiche? La risposta è NO!
Proprio perché sono rimasti fermi e sotto le luci (calde) delle vetrine, hanno subito l'invecchiamento delle guarnizioni ed anche dell'olio del meccanismo.
In questi casi è bene chiedere a chi vi vende l'orologio, di effettuare la revisione completa e il test d'impermeabilità prima di acquistarlo. Tali operazioni dovrebbero essere gratuite.
Fate attenzione che il venditore non vi darà mai questo consiglio di sua spontanea volontà.