Le complicazioni degli orologi

Nel mondo dell'orologeria sono definite complicazioni tutte quelle funzioni che l'orologio base a carica manuale fornisce in più rispetto l'ora, i minuti ed i secondi.


La grande diffusione delle complicazioni, quali la carica automatica ed il datario, quasi non si considerano più (tanto sono diventate d'uso comune) ma anche queste ne fanno parte come quelle più comuni che generalmente sono conosciute dalla maggioranza del pubblico:

  • fasi lunari
  • datario completo
  • GMT
  • cronografo
  • ...


A queste si aggiungono quelle dette "grandi complicazioni":

  • cronografo sdoppiante
  • calendario perpetuo
  • tourbilon
  • riserva di carica
  • ripetizione a minuti
  • equazione del tempo
  • rotazione dei pianeti
  • zodiaco
  • calcolo della Pasqua
  • ...



Generalmente con già una sola di queste, i prezzi salgono moltissimo rispetto alla produzione d'orologi con sole complicazioni semplici.
Assumono naturalmente un grandissimo valore quando compaiono contemporaneamente più di una grande complicazione.

La progettazione e la costruzione di questi tipi d'orologi pluricomplicati, sono per le Maison il simbolo del loro prestigio: la capacità, la bravura e l'arte orologiera sono messe tutte alla prova per costruire l'orologio più complicato.

Attualmente l'orologio con più complicazioni del mondo è il "Patek Philippe cal. 89" ed ha ben 33 complicazioni.

Non si può parlare di complicazione per un orologio al quarzo, perché tutte le funzioni vengono svolte dal circuito elettronico; per questo si tratta di un computer e non più di un orologio.